EF Magazine

Tariffe energia elettrica: con il mercato libero confronti offerte e fornitori

Consigli e suggerimenti per trovare l’offerta perfetta per la tua azienda
15 Aprile 2021
|
3 min. di lettura

Con l’avvento del mercato libero cambiano molte cose per le aziende, soprattutto potrai finalmente scegliere l’offerta e il fornitore più idoneo per quanto riguarda l’energia elettrica.
Non è cosa da poco, considerando che fino a non molto tempo fa esisteva il cosiddetto mercato tutelato in cui l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) regolamentava qualsiasi aspetto economico delle forniture.

Oggi invece puoi scegliere di affidarti al mercato libero, in cui puoi essere svincolato dalle autorità e prediligere così il fornitore e l’offerta più idonea alla tua realtà aziendale.

Alcune informazioni e scadenze da tenere sotto controllo


La possibilità di usufruire di un fornitore appartenente al mercato libero è totalmente gratuita e non comporta per il cliente nessuna sospensione del servizio. Con un semplice cambio fornitore, si potrà cambiare il proprio gestore scegliendo l’offerta più adatta alla propria attività.
Attenzione però a delle date importanti per effettuare tutti i passaggi:



  • entro il 30 giugno 2021: termine per le aziende per decidere di aderire al mercato libero e trovare il proprio fornitore;

  • dal 1 di luglio 2021: termine in cui l’utenza che non ha aderito al mercato libero passerà a un nuovo fornitore attribuito mediante asta.


Come confrontare e scegliere la migliore offerta


È importante scegliere in maniera consapevole l’offerta e la fornitura idonea alla propria azienda.
Ecco quindi cosa valutare:



  • Qualità in rapporto al prezzo. Per la scelta del fornitore gas e luce, il prezzo è solo una delle tante variabili da considerare. Lo sappiamo bene: abbiamo fatto della cura, vicinanza ed empatia i nostri valori fondamentali. Non solo: la scelta di un unico fornitore dell’energia diventa strategico, soprattutto se puoi contare sulla rete di consulenti Estra dedicati alle imprese. Sapranno consigliarti e darti tutto il supporto di cui hai bisogno.

  • Osservare lo storico delle proprie bollette. Con una attenta analisi delle passate bollette capire quali siano i mesi più importanti durante l’anno in cui l’utilizzo dell’energia è più alto, ma anche verificare le effettive spese mensili che vanno a concorrere con la spesa annuale. Con questa verifica è possibile, affidandosi ai nostri esperti, trovare l’offerta che permette un risparmio effettivo sulla spesa annua. Potrai scegliere tra un’offerta con prezzo fisso, se la tua azienda ha un consumo lineare, oppure prezzo variabile, se i tuoi consumi oscillano in base al mese. Ovviamente una consulenza con uno dei nostri esperti ti darà la risposta che cerchi.

  • Possibilità di gestire la propria fornitura attraverso servizi online. In un’era in cui la tecnologia è diventata il pane quotidiano, è fondamentale poter usufruire di un portale che permetta di verificare il proprio storico delle bollette, dell’attuale situazione dei pagamenti e dei consumi energetici.

  • Fare una scelta Green. Una azienda del XXI secolo non può non avere uno sguardo nei confronti dell’energie rinnovabili. Scegliendo Estra avrai la possibilità di ricevere anche il Green Kit gratuito, uno strumento di comunicazione che permetterà alla tua azienda di narrare quello che sta realizzando come ente attivo per l’energia rinnovabile nei riguardi della tutela del nostro pianeta.


Per scegliere la fornitura elettrica migliore per le tue esigenze confronta le varie offerte sul nostro sito, si tratta di proposte con energia 100% da fonti rinnovabili per il nostro territorio e abbiamo certificato il tutto con la Garanzia di Origine che sancisce al 100% il rispetto degli standard internazionali e la certezza delle fonti. Potrai davvero scegliere quella più adatta alla tua azienda, tenendo sempre d’occhio i punti sopra elencati!
Il 1° luglio si avvicina, fai la scelta più consapevole per la tua azienda e… per il pianeta!