Tag: attivazione , allacciamento

Non sono allacciato alla rete gas, come posso fare?

Se non è presente l’allacciamento alla rete del gas, puoi richiederlo direttamente a Estra, contattando il nostro Servizio Clienti oppure recandoti all’Estra Store più vicino a te. I nostri consulenti ti guideranno nel percorso fino a ottenere la fornitura gas. Per allacciamento si intende l'operazione, a cura del distributore locale, per collegare l’impianto interno all’immobile alla rete del gas metano. Il procedimento potrebbe essere abbastanza articolato in quanto prevede la predisposizione delle tubazioni con eventuali scavi da eseguire. 

La procedura prevede la compilazione di un modulo con i seguenti dati: 

  • dati anagrafici del richiedente;
  • numero di telefono;
  • indirizzo e-mail;
  • indirizzo di fornitura (luogo di installazione contatore);
  • numero di PDR richiesti e potenza totale richiesta espressa in Kw;
  • indirizzo di recapito bolletta e altre comunicazioni. 

Una volta ricevuta la documentazione necessaria per l’avviamento della pratica dell'allacciamento, Estra  contatterà il  distributore competente nella tua zona (per sapere qual è consulta il sito dell’ARERA) per fissare un sopralluogo con il tecnico. Ti comunicheremo per tempo data e ora dell’appuntamento a seguito del quale riceverai il preventivo, senza impegno. Se lo accetterai e una volta effettuato il pagamento dell’importo con conseguente invio dei documenti richiesti dal distributore, verranno eseguiti i lavori di allacciamento fino al montaggio della staffa per il contatore.

Al termine dei lavori ti verrà consegnato il codice PDR (identificativo del punto di riconsegna in cui il gas viene consegnato al Cliente finale) con cui potrai richiedere, contattando nuovamente il Servizio Clienti di Estra, l’attivazione del servizio con posa del contatore mediante la sottoscrizione del contratto di fornitura. 

Ultimo aggiornamento: 21 mag 2020 (10:46)

Utile?

like dislike
Il 52% delle persone non lo ha trovato utile

Servizio Clienti

Attivo per nuovi contratti e pratiche, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 21 e il sabato dalle 8 alle 13.
A causa dell'emergenza Coronavirus, i tempi di attesa (telefono e chat) sono più lunghi del solito.