Tag: contratto

Dopo quanto tempo e con quale preavviso posso recedere dal contratto? Devo pagare delle penali?

I clienti, siano essi domestici o non domestici, possono recedere dal contratto di fornitura in qualsiasi momento, purché:

  • per la fornitura elettrica, siano alimentati in bassa tensione;
  • per la fornitura di gas naturale, abbiano consumi non superiori a 200.000 Smc/annui.

Se il cliente recede, non per passaggio ad altro fornitore ma per cessare la fornitura, è necessario un preavviso di 1 mese a decorrere dalla data di ricevimento della comunicazione di recesso da parte del fornitore. 

Estra, anche in caso di recesso anticipato, non prevede alcuna penale a carico del cliente. 

Ultimo aggiornamento: 21 mag 2020 (10:17)

Utile?

like dislike
Il 80% delle persone lo ha trovato utile

A tua disposizione, chiamaci

Attivo per nuovi contratti e pratiche, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 21 e il sabato dalle 8 alle 13.