Tag: attivazione , contatore , morosità

Come posso riattivare una fornitura ad un contatore gas rimosso o piombato?

Per chiedere la riattivazione di una fornitura gas ad un contatore rimosso devi fissare un appuntamento per il sopralluogo con un tecnico della società di distribuzione. Per fissare l’appuntamento puoi:

Quando fissi l’appuntamento, tieni sotto mano i seguenti dati:

  • il codice PDR e la matricola del contatore;
  • gli estremi anagrafici e fiscali dell’intestatario;
  • indirizzo a cui inviare il contratto per la firma con la relativa documentazione contrattuale;
  • indirizzo a cui inviare le future bollette (se diverso dal precedente).

Se il contatore è piombato, prima dell’apertura della pratica, Estra verificherà che non sia ancora presente una situazione di morosità.

Con questi dati Estra aprirà una pratica di riapertura/posa contatore e ti consegnerà i seguenti documenti:

  • allegati tecnici, che dovrai compilare insieme all’installatore del tuo impianto e che, una volta riconsegnati ad Estra, verranno inoltrati al distributore di zona;
  • allegati commerciali,  che dovrai compilare, firmare e riconsegnare ad Estra.

Al ricevimento della documentazione completa, verrai ricontattato dal nostro Servizio Clienti per fissare l’appuntamento per la posa/riapertura del contatore. Per maggiori informazioni visita la sezione «Attivazione».

Ultimo aggiornamento: 20 ago 2020 (07:57)

Utile?

like dislike
Il 70% delle persone lo ha trovato utile

A tua disposizione, chiamaci

Attivo per nuovi contratti e pratiche, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 21 e il sabato dalle 8 alle 13.