Festa dello Sport a Montevarchi

Studenti e campioni paralimpici per una giornata all'insegna dell'inclusione

11 ottobre 2017

Lunedì 2 ottobre, Montevarchi ha dedicato un importante evento all’inclusione ed alla promozione dello sport, ospitando per la seconda volta, dopo la prima esperienza del 2012, la Giornata Paralimpica, rivolta principalmente agli studenti delle scuole
Lungo viale Matteotti e principalmente al centro del nuoto e al palazzetto dello sport, si è svolta la manifestazione “Proviamo insieme lo sport” con la partecipazione delle società sportive della città, atleti olimpionici e paralimpici, studenti e cittadini. I ragazzi da 10 a 18 anni (dalla 4^ elementare fino alle scuole medie superiori) hanno avuto la possibilità di “provare” vari sport paralimpici, confrontandosi in vere e proprie gare con gli atleti e di conoscere più da vicino le società sportive cittadine.

Sono stati tanti i nomi di campioni paralimpici presenti a Montevarchi, in occasione della Festa dello Sport che, per la prima volta, è stata abbinata alla Giornata Paralimpica Regionale: lo schermidore Matteo Betti, tre volte partecipante alle Paralimpiadi e medagliato a Londra; Andrea Lanfri, corridore biamputato, medaglia d’argento ai recenti mondiali di atletica paralimpica. Ma anche Stefano Gori, non vedente, pluricampione di atletica leggera; Francesco Lorenzini, campione italiano di tennis tavolo paralimpico; Axel Belig, nuotatore con Sindrome di Down, vincitori di numerosi titoli nazionali; l’arciere Daniele Cassiani, medaglia di bronzo ai recenti mondiali di Tiro con l’arco paralimpico; l’amazzone Sara Morganti, campionessa mondiale di paradressage; e la valdarnese Giulia Capocci, campionessa nazionale di tennis in carrozzina, atleta sostenuta da Estra Sport Club.

E’ stata una straordinaria occasione di incontro, di formazione e di sensibilizzazione con esibizioni delle discipline sportive paralimpiche contestualmente alle omologhe olimpiche. Basket e Basket in carrozzina, Pallavolo e Sitting Volley sono andate a braccetto offrendo un’importante opportunità di conoscenza dei valori dello sport ai fini dell’inclusione, della socialità, della salute, del divertimento, in una parola del benessere. Il Presidente di Estra, Francesco Macrì: “Estra è con il Comune di Montevarchi condividendo due obiettivi: l’eliminazione delle barriere architettoniche e la valorizzazione dello sport quale strumento d’inclusione sociale. Entrambi ottengono, tra gli altri, un risultato fondamentale: togliere dall’isolamento chi vive una condizione di svantaggio. Poter andare dove si vuole e poter far lo sport che piace sono due diritti inalienabili”.

×
Casasmart blog focus

Cercasi casa smart

Un quartiere elegante, tranquillo, e un contesto pulito. La giusta ...

Blog idee smart valigia

Idee smart per la valigia

L’estate è il momento ideale per… come completeresti questa frase? ...

Blog come difendersi dal caldo 5 consigli

Come difendersi dal caldo?

Prima lo invochiamo e poi lo detestiamo. Ogni anno va così. Il cald...

Blog nuova energia

Una nuova energia

Su queste pagine l’abbiamo osservato e sottolineato spesso: nel mai...

Blog focus cuore verde chianti

Il cuore verde del Chianti

Non serve essere un indovino. Se vi dico la parola “Chianti” penser...

Blog energymoment mondiali

Energia mondiale

Facciamo finta di niente, ma la verità è che non riusciamo a pensar...

Blog news risparmio giugno

Come risparmiare in estate?

Eccoci, ci risiamo. L’arrivo dell’estate, più della politica, divid...

Blog focus agricolus

Spazio ad Agricolus

È l’alba di un nuovo giorno quando il sole fa capolino timidamente....

Blog focus cambiamento climatico

S.O.S. cambiamento climatico

Se l’accordo di Parigi sul clima del 2015 sarà ricordato come una g...

Blog ridurre plastica

Come ridurre la plastica?

Li troviamo camminando per le strade delle nostre città. A volte so...

Tutte le notizie