Festa dello Sport a Montevarchi

Studenti e campioni paralimpici per una giornata all'insegna dell'inclusione

11 ottobre 2017

Lunedì 2 ottobre, Montevarchi ha dedicato un importante evento all’inclusione ed alla promozione dello sport, ospitando per la seconda volta, dopo la prima esperienza del 2012, la Giornata Paralimpica, rivolta principalmente agli studenti delle scuole
Lungo viale Matteotti e principalmente al centro del nuoto e al palazzetto dello sport, si è svolta la manifestazione “Proviamo insieme lo sport” con la partecipazione delle società sportive della città, atleti olimpionici e paralimpici, studenti e cittadini. I ragazzi da 10 a 18 anni (dalla 4^ elementare fino alle scuole medie superiori) hanno avuto la possibilità di “provare” vari sport paralimpici, confrontandosi in vere e proprie gare con gli atleti e di conoscere più da vicino le società sportive cittadine.

Sono stati tanti i nomi di campioni paralimpici presenti a Montevarchi, in occasione della Festa dello Sport che, per la prima volta, è stata abbinata alla Giornata Paralimpica Regionale: lo schermidore Matteo Betti, tre volte partecipante alle Paralimpiadi e medagliato a Londra; Andrea Lanfri, corridore biamputato, medaglia d’argento ai recenti mondiali di atletica paralimpica. Ma anche Stefano Gori, non vedente, pluricampione di atletica leggera; Francesco Lorenzini, campione italiano di tennis tavolo paralimpico; Axel Belig, nuotatore con Sindrome di Down, vincitori di numerosi titoli nazionali; l’arciere Daniele Cassiani, medaglia di bronzo ai recenti mondiali di Tiro con l’arco paralimpico; l’amazzone Sara Morganti, campionessa mondiale di paradressage; e la valdarnese Giulia Capocci, campionessa nazionale di tennis in carrozzina, atleta sostenuta da Estra Sport Club.

E’ stata una straordinaria occasione di incontro, di formazione e di sensibilizzazione con esibizioni delle discipline sportive paralimpiche contestualmente alle omologhe olimpiche. Basket e Basket in carrozzina, Pallavolo e Sitting Volley sono andate a braccetto offrendo un’importante opportunità di conoscenza dei valori dello sport ai fini dell’inclusione, della socialità, della salute, del divertimento, in una parola del benessere. Il Presidente di Estra, Francesco Macrì: “Estra è con il Comune di Montevarchi condividendo due obiettivi: l’eliminazione delle barriere architettoniche e la valorizzazione dello sport quale strumento d’inclusione sociale. Entrambi ottengono, tra gli altri, un risultato fondamentale: togliere dall’isolamento chi vive una condizione di svantaggio. Poter andare dove si vuole e poter far lo sport che piace sono due diritti inalienabili”.

×
Anteprima rpmlkj

"Estra per lo sport", al via il premio giornalistico

Seconda edizione per "raccontare le buone pratiche"

B10f9ea6 34e6 40db bdf5 cd7a92da1663

Smart cities a confronto

Non è un caso che le due città, capisaldi della presenza di Estra s...

8d48f5a5 efd1 4572 b64c 5d9d155f7296

Co-working

Il termine coworking, che letteralmente significa 'avorando con', d...

Img 20171005 wa0006 opt e71he3

Festa dello Sport a Montevarchi

Studenti e campioni paralimpici per una giornata all'insegna dell'i...

Diamoci una mossa sidebar 08092017

Diamoci una mossa, una festa per la pediatria delle Scotte

Una festa per salutare l’arrivo del Vein Viewer nella Pediatria del...

Cussini 09102017 mbx2yy

Esordio stagionale vincente per la scherma senese

Si aggiudica la Coppa Italia 2017

Emissioni anteprima eqyvbg

Gas serra, obiettivo "zero" nel 2050

L'Europarlamento chiede lo stop entro metà secolo alle emissioni di...

Anteprima result ewprwl

Energia, fine del mercato tutelato

Da luglio 2019 cambiano le modalità di vendita anche per la luce

Df1f0f02 5690 461d 8853 34ec3cbca4e8

Energia pulita dal vapore

L’energia rinnovabile prodotta dal vapore ha la possibilità di sodd...

Screenshot 02102017

Estra Notizie Ottobre 2017

Il mondo Estra in 60 secondi: notizie, iniziative e informazioni ut...

Tutte le notizie