EF Magazine

Come risparmiare energia elettrica: 6 consigli pratici per consumare meno

Il risparmio parte da te, fai le scelte giuste in casa
28 Aprile 2022
|
3 min. di lettura

Le tariffe sulle bollette aumentano e non sai come gestire le spese? Sembra banale, ma il cambiamento parte proprio da noi. E anche quelle che ci sembrano piccolezze possono portare a grandi risultati.


Risparmiare energia in casa è diventato oggi un obiettivo primario, per aiutare l’ambiente e per combattere il caro bollette che ci perseguita negli ultimi mesi.

Ecco quindi alcuni consigli pratici e facilmente perseguibili per migliorare il nostro articolato rapporto con efficienza energetica, elettrodomestici, impianti e offerte.

Impara a conoscere le fasce energetiche più economiche


Se hai un contatore su fasce, in bolletta trovi i consumi effettivi per ogni fascia. Da un'analisi di queste, riesci a valutare se l'offerta che hai è adatta ai tuoi i consumi o sceglierne una nuova.


Utilizza correttamente gli elettrodomestici


La prossima volta che metti in funzione i tuoi elettrodomestici, ricorda questi piccoli consigli.



  • Lavatrice: riempila a pieno carico per evitare di farne di più ed evita il prelavaggio quando non serve; sapevi che moltissimi vestiti possono essere lavati a 40°? Minore è la temperatura, minore è il consumo energetico.

  • Asciugatrice: utilizzala solamente quando è strettamente necessario e solo dopo aver centrifugato bene i panni.

  • Lavastoviglie: sciacqua piatti e stoviglie a mano prima di inserirli dentro, così da evitare un ciclo intensivo; puoi anche eliminare l’asciugatura con aria calda, in modo da ridurre il ciclo di lavaggio, risparmiando tempo ed energia.

  • Frigorifero: assicurati un modello con la migliore classe energetica; evita di aprirlo troppo spesso e non inserire all’interno alimenti caldi, altrimenti impiegherà tempo ed energia per raffreddarsi.

  • Congelatore: cerca di riempirlo il più possibile per farlo consumare meno.

  • Forno e forno a microonde: non aprire frequentemente il forno mentre è in funzione e tienilo sempre pulito; quando è possibile, utilizza al suo posto il forno a microonde (consuma la metà!).

  • Condizionatore: utilizzalo solo quando è davvero necessario, tenendo tutte le finestre chiuse e preferendo la modalità deumidificatore; e se non sei in casa, lo puoi spegnere.


E non dimenticare le fasce orarie! La sera il costo dell’energia è più basso, cerca di utilizzare lavatrice e lavastoviglie nelle ore serali/notturne.


Preferisci lampadine a risparmio energetico (ma solo dopo la luce naturale!)


Sfruttare al massimo la luce naturale è il primo consiglio quando parliamo di illuminazione dell’ambiente. Ma sappiamo bene che il sole non sempre è sufficiente. Prediligi allora lampadine a basso consumo (led), un po’ più care rispetto a quelle tradizionali, ma affidabili, longeve e soprattutto fonte di un maggiore risparmio energetico.


Evita di lasciare dispositivi in stand-by


Ecco che arriva uno dei più grandi nemici dei paladini del risparmio energetico: lo stand-by. Esatto, gli apparecchi e gli elettrodomestici (di qualunque tipo) continuano a consumare energia anche quando sono in modalità stand-by. Cerca di staccare i vari dispositivi dalla presa quando non sono in uso, magari collegandoli a un’unica ciabatta per velocizzare l’operazione.


Passa a impianti più efficienti (e sostenibili) e svolgi regolarmente la manutenzione


Hai mai pensato al fotovoltaico? Se la casa te lo permette, passa a un tipo di energia più pulita ed economica, cambiando impianti anche con l’aiuto delle relative detrazioni fiscali. Oltre a risparmiare sulle bollette, produrrai un’energia a basso impatto ambientale, che potrai eventualmente rivendere anche a terzi, e aumenterai il valore del tuo immobile.


Valuta con attenzione le offerte disponibili


Per ultima, ma non per importanza, la valutazione delle offerte presenti sulla piazza. Il mercato libero dell’energia è un grande amico del risparmio, se affrontato con il piede giusto. Confronta le offerte disponibili, concentrandoti su quelle più adatte alle tue necessità, e cerca di capire quale può essere la più indicata per te, anche a costo di cambiare gestore (niente pigrizia!).


Inizia subito a risparmiare con le offerte luce e gas di Estra: una scelta green, conveniente e trasparente che guarda alla sostenibilità senza rinunciare al risparmio.