Tag: Smart Home , Tendenze

Perché scegliere un’e-bike?

Rispetta l’ambiente, senza fatica

14 settembre 2018

Vuoi la bicicletta? Bene, ma ricordati di sceglierla elettrica. Sono sempre più tecnologiche e, allo stesso tempo, sempre più facili da utilizzare: nel 2017 il numero delle e-bike vendute in Italia è aumentato del 19% rispetto all’anno precedente, la loro produzione del 48%. Il New York Times ha inoltre evidenziato come, su scala nazionale, la quantità di bici elettriche in circolazione abbia prima raggiunto e poi superato quella delle auto elettriche.

Questo successo è legato a tutti i vantaggi che la pedalata assistita offre in termini di praticità, convenienza e rispetto per l’ambiente. Tu cosa ne pensi? Rispondi a due domande in fondo a questa pagina.


Chi sceglie di affidarsi a questi veicoli per i propri spostamenti quotidiani conduce uno stile di vita più dinamico e salutare. Le bici elettriche, infatti, condividono con le bici “normali” tutti i benefici per la salute del corpo che gli affezionati dei pedali conoscono bene. La presenza del motore elettrico, d’altra parte, ti permette di scegliere il livello di sforzo da esercitare più adatto al tuo allenamento.
Se stai pedalando per andare in ufficio, o se si sta tornando dal supermercato con delle buste pesanti nel portapacchi, puoi scegliere di farti aiutare. La spinta si sente soprattutto nei momenti in cui normalmente si fa più fatica, come la ripartenza a un semaforo o la salita. La sensazione è quella di avere costantemente un vento favorevole alle spalle. Se invece vuoi divertirti e tenerti in forma spingendo di più sui pedali puoi comunque farlo, magari impostando un livello di assistenza basso.
I vantaggi della bici elettrica non sono legati solo alla sfera individuale ma riguardano tutta la società. L’e-bike, infatti, non inquina perché non ha emissioni nocive ed è silenziosa. Inoltre, una bici occupa molto meno spazio di un’automobile e così libera le strade da ingorghi e parcheggi selvaggi.
Last but not least, il portafoglio. Le bici elettriche hanno un costo di gestione veramente basso. Ricaricare una batteria costa pochi centesimi di euro, molto meno che fare benzina. Inoltre le bici elettriche, poiché sono secondo la legge equiparate a delle bici “normali”, non necessitano di tutta una serie di passaggi burocratici costosi come l’immatricolazione, il bollo e l'assicurazione.
Per quanto riguarda l’acquisto, puoi andare negli store Estra e usufruire della vantaggiosa tariffa riservata ai nostri clienti.