Tag: Focus

L’innovazione di GreenRail

Sistemi ferroviari sostenibili

23 aprile 2018

Tutte le volte che si affronta l’immane questione delle emissioni nocive a carico del mondo dei trasporti, immancabilmente il trasporto ferroviario fa capolino, nel ruolo di panacea di quasi tutti i mali. In tutte le dichiarazioni di intenti di organizzazioni internazionali, paesi e aziende, il superamento del trasporto su gomma a favore di quello ferroviario è stato sempre visto come uno dei driver fondamentali per ridurre l’impatto ambientale del settore. Una soluzione a cui guardare, sempre e comunque, con favore.
Poi però, nell’epoca in cui la circolarità dell’economia e delle risorse sono diventati un punto di vista sul mondo, potenzialmente applicabile a tutto, anche ai sistemi ferroviari è toccato di essere messi nel mirino. Infrastrutture imponenti e spesso poco rispettose dell’ambiente, enorme consumo energetico, enormi costi di funzionamento e manutenzione.

Questo deve essere stato uno dei motivi che ha spinto Giovanni De Lisi, palermitano poco più che trentenne, a concepire quello che poi sarebbe stato il centro della sua startup GreenRail: progettazione e produzione di traverse ferroviarie sostenibili, create con plastica riciclata e gomma ricavata dal riciclo di pneumatici.


L’azienda, nata nel 2012, ha brevettato la sua innovativa tecnologia in 79 paesi e nel 2017 ha messo la firma a un contratto che farebbe stropicciare gli occhi a qualunque capo d’industria affermato: una commessa da 75 milioni di euro e la prospettiva di entrare nel mercato di 6 dei 50 stati americani. “Un primo passo importantissimo e un fondamentale obiettivo raggiunto ma non di certo un punto d’arrivo”. Come ricorda a se stesso De Lisi con sorprendente lucidità. “Da qui in poi – continua - vogliamo costruire un vero gruppo industriale leader mondiale nel settore delle traversine ferroviarie”.
GreenRail è una delle poche realtà del mondo delle startup italiane (e non solo) a combinare un potenziale commerciale immenso e concretissimo, con una promessa di innovazione sostenibile reale. Con circa 35 tonnellate di materiale riciclato per ogni chilometro di rete ferroviaria, il potenziale di crescita e di contributo effettivo all’economia circolare è enorme.
In quest’ottica l’azienda ha messo al sicuro l’approvvigionamento di materiale di riciclo con partnership ad hoc: “Per garantirci tutto il materiale riciclato di cui abbiamo bisogno – spiega il capo delle relazioni esterne di GreenRail, Giancarlo Lauriano - abbiamo raggiunto importanti accordi con diverse aziende attive nella raccolta e nel riciclo della plastica e con Ecopneus, consorzio per la gestione dei pneumatici fuori uso, all’interno del quale figurano nomi come FCA, Mercedes e Yokohama”.
Al riciclo di enormi quantità di plastica e gomma, GreenRail vuole però ambiziosamente affiancare anche la questione energetica e dei big data. “Stiamo lavorando– spiega Lauriano – a traversine che integrino sistemi in grado di generare energia dal passaggio dei treni, che potrebbero aiutare a rendere energeticamente autonomi i sistemi di monitoraggio e di manutenzione delle rotaie”.
E in questa direzione va anche una recente partnership tra l’azienda e la multinazionale spagnola Indra, con la prospettiva di integrare le traversine ferroviarie con sensori in grado di raccogliere enormi quantità di dati e di aprire l’orizzonte della manutenzione predittiva, con enormi risparmi e notevoli miglioramenti sul versante sicurezza.

×
Blog 4 consigli per vacanze stress free

4 consigli per vacanze stress free

Siete già partiti per le ferie? O siete tra gli irriducibili che, i...

Greentech blog focus

GreenTech

E’ una storia che assomiglia a un cerchio. La figura perfetta dove ...

Casasmart blog focus

Cercasi casa smart

Un quartiere elegante, tranquillo, e un contesto pulito. La giusta ...

Blog idee smart valigia

Idee smart per la valigia

L’estate è il momento ideale per… come completeresti questa frase? ...

Blog come difendersi dal caldo 5 consigli

Come difendersi dal caldo?

Prima lo invochiamo e poi lo detestiamo. Ogni anno va così. Il cald...

Blog nuova energia

Una nuova energia

Su queste pagine l’abbiamo osservato e sottolineato spesso: nel mai...

Blog focus cuore verde chianti

Il cuore verde del Chianti

Non serve essere un indovino. Se vi dico la parola “Chianti” penser...

Blog energymoment mondiali

Energia mondiale

Facciamo finta di niente, ma la verità è che non riusciamo a pensar...

Blog news risparmio giugno

Come risparmiare in estate?

Eccoci, ci risiamo. L’arrivo dell’estate, più della politica, divid...

Blog focus agricolus

Spazio ad Agricolus

È l’alba di un nuovo giorno quando il sole fa capolino timidamente....

Tutte le notizie