Tag: Smart Home

Una casa green in 5 mosse

Come ristrutturare la propria casa in modo ecologico

05 giugno 2020

Blog ef smarthome

Casa green: che cosa vuol dire? L’attenzione per questo tema è sempre più alta nel nostro Paese e adottare uno stile di vita più attento e rispettoso del pianeta è ormai una necessità. Per questo è bene cominciare dall'ambiente in cui viviamo: un’abitazione ecosostenibile significa minimo impatto ambientale, minore consumo possibile e massima ottimizzazione delle risorse.

Come riuscirci ristrutturando la propria casa in modo ecologico? Scopriamo insieme i 5 aspetti più significativi


1. Coibentazione e bioedilizia

Il primo passo verso una casa più sostenibile è eliminare gli scambi di calore tra ambiente interno ed esterno e integrare l’uso di materiali e tecniche costruttivi a basso impatto . L’isolamento termico è sicuramente uno degli aspetti più importanti: gran parte del calore e, di conseguenza, dell’energia consumata per i riscaldamenti si disperde dal tetto e dalle finestre che, al contrario, nei mesi più caldi lasciano entrare l’aria esterna contribuendo al surriscaldamento degli spazi. L'impiego di materiali isolanti diventa quindi fondamentale per evitare inutili dispersioni di energia e per questo motivo ci si sta muovendo verso l’adozione di materiali sempre più ecologici: basti pensare al Bosco Verticale di Milano che, ricoperto da più di duemila essenze arboree, vanta un ottimo sistema di isolamento termico e acustico, rappresentando una soluzione green per eccellenza.

2. La domotica per la casa green
I sistemi automatizzati e i termostati intelligenti sono essenziali per evitare gli sprechi e regolare l’illuminazione e la temperatura in modo intelligente, in base alla posizione dell’utente, ottimizzando i consumi energetici.

3. Una casa ecosostenibile passa per le fonti di energia alternative e rinnovabili
Optare per offerte luce e gas che prevedano l’utilizzo di energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili certificata è la scelta ideale per tutelare l’ambiente. Sempre più persone inoltre si affidano al fotovoltaico: gli incentivi e le agevolazioni fiscali, come l’ecobonus, incentivano gli investimenti in questo settore, incoraggiando gli utenti a chiudere un occhio di fronte ai costi iniziali di installazione a favore dei successivi benefici, tra cui la produzione di energia sufficiente per l’autoconsumo domestico.

4. Il riciclo creativo non può mancare in una casa green
Riciclare e riutilizzare sono due delle principali azioni per aiutare il pianeta: fare la raccolta differenziata o evitare di gettare gli scarti, sperimentando e regalando loro una seconda vita, è la chiave per trasformare i rifiuti in risorse preziose!

5. Pollice verde
Come può essere green una casa senza piante? Curare il proprio giardino, il balcone e/o arredare gli interni creando angoli verdi, contribuisce a purificare l’aria e a ridurre l’inquinamento. Molti studi inoltre hanno dimostrato i numerosi risvolti positivi di queste attività nel promuovere il buonumore, combattere la depressione e perfino i disturbi da stress: perché non provare?
Scopri le offerte Estra per una casa green!