Tag: Tips & Tricks

La bolletta intelligente

Un algoritmo per risparmiare

13 febbraio 2018

Prevedere il futuro e risparmiare. Se pensate che questa abilità appartenga al regno della fantascienza, vi consigliamo di proseguire con la lettura di questo articolo perché la realtà sta per sorprendervi. Bollette meno care e un mercato dell’energia più equilibrato: l’utilizzo dell’intelligenza artificiale e dei social media al servizio dei consumatori è destinato a rivoluzionare i nostri consumi.
Per tagliare i costi, quindi, ci sono innanzitutto due cose che dovete fare: per prima cosa passate a Estra e poi… chiedete aiuto a un algoritmo! Già, avete capito bene. Stiamo parlando di E4Sight: la “e” sta per energia e “4Sight” richiama l’inglese foresight, cioè previsione per il futuro. Si tratta di un software lanciato dalla startup Nectaware, fondata dagli italiani Fabio Patti e Michele Carrelli.

Studiando le abitudini umane rispetto alla variazione dei fenomeni esterni, questo sistema è in grado di prevedere i consumi di energia, rendendo più consapevoli e probabilmente anche più sagge, le nostre scelte.


E4Sight è un sistema per ora unico in Italia che, all’acquisizione della grande mole dei dati, abbina la capacità di auto-apprendimento dovuta a un sistema machine learning che utilizza un mix di algoritmi realizzati in collaborazione con l’Università di Roma La Sapienza.  
Questi algoritmi sono in grado di processare in tempo reale una grande quantità di dati e prevedere l’elettricità che consumeremo ogni giorno. Come? Tracciando linee e correlazioni fra i consumi di energia elettrica acquisiti in tempo reale da una rete di sensori smart applicati a gruppi omogenei di clienti suddivisi a loro volta per tipo e area di utilizzo e le variabili che più influenzano le oscillazioni dei consumi, dal clima ai fattori sociologici fino a quelli economici. Per la prima volta, inoltre, vengono utilizzati i social media con scopi predittivi per analizzare parole chiave strettamente correlate con i consumi, in modo da cogliere in anticipo variazioni legate a fenomeni sociali improvvisi.
Fabio Patti e Michele Carrelli assicurano che E4Sight è in grado di generare un risparmio per l’utente finale sulla bolletta di energia elettrica fino a un 20%, e un beneficio per gli operatori di mercato, in termini di riduzione del margine di errore previsionale, di circa il 50% rispetto ai sistemi attuali.