EF Magazine

Consumo energetico e luci di Natale: 4 consigli per una bolletta più leggera

Tutta la bellezza dell’atmosfera natalizia, a basso impatto economico e ambientale
9 Dicembre 2021
|
3 min. di lettura

Non esiste Natale senza lucine scintillanti fuori e dentro casa, sui terrazzi, alle finestre, sopra le ringhiere e nei giardini. E non è un caso che i costi in bolletta subiscano importanti picchi proprio in corrispondenza di questo periodo festivo.

Sotto Natale, infatti, i consumi energetici possono aumentare fino al 30%. Ci sono però alcuni trucchi da seguire e abitudini da acquisire per evitare di trovarsi davanti a cifre troppo alte.

Come alleggerire la bolletta sotto il periodo natalizio?


Quest’anno a Babbo Natale chiediamo una cosa sola: una bolletta un po’ più leggera, senza dover rinunciare alla nostra atmosfera preferita.


Ecco i nostri 4 consigli per ridurre il consumo energetico delle decorazioni natalizie:


Scegli luci a risparmio energetico e lampadine a LED
Sì certo, il costo al momento dell’acquisto è maggiore rispetto a luci più tradizionali a incandescenza, ma i vantaggi si vedono nel tempo, eccome se si vedono! Con le luci a LED, i consumi energetici si riducono fino al 90%, a seconda del modello e delle abitudini, e la manutenzione è quasi inesistente. In più, la vita media di queste lampadine è nettamente più lunga. Se vuoi, puoi optare anche per luci a batteria, più sicure in caso di bambini in giro, sempre dotate di lampadine a LED.


Organizzati con un timer ed evita di lasciare i dispositivi in stand-by
Perché rischiare di tenere le luci accese anche quando non serve? Quando parliamo di luminarie natalizie, la fetta più grande è certamente composta dalle luci esterne, che danno il meglio di sé dal tramonto all’alba, nelle ore più buie. Un economico e pratico timer ti aiuterà a pianificare un semplice e personalizzato programma di accensione e spegnimento, così da non dover pensare ogni giorno a gestire tutti i tuoi addobbi e in modo da evitare inutili sprechi di energia durante il giorno. Ricorda anche di fare attenzione allo stand-by: non sembra, ma anche quello consuma!


Sfrutta l’energia del sole
Sapevi che in commercio esistono luci natalizie che funzionano grazie all’energia solare? Sfruttando un pannello fotovoltaico (spesso già compreso nell’acquisto delle luci stesse), queste luminarie si accendono quando inizia a fare buio, rimanendo in funzione fino a circa 8-10 ore, a seconda dell’energia immagazzinata dal pannello nella giornata appena trascorsa. Zero consumi, zero costi e zero pensieri. Ti basta solo un po’ di sole.


__Approfitta di offerte green e intelligenti __


Il risparmio economico acquista ancora più valore se associato al rispetto dell’ambiente. Affidandoti a fornitori di energia elettrica green, oltre ad alleggerire la bolletta andrai a diminuire l’impatto ambientale dei consumi. L’offerta Economy Luce di Estra ti garantisce un prezzo fisso per dodici mesi, senza costi di attivazione né rischi di aumenti. Ecco che, anche sotto Natale, non correrai il pericolo di trovare brutte sorprese nella tua bolletta. Al carbone, nel caso penserà la Befana.


Segnato tutto? Bene, ora puoi davvero correre a cercare e organizzare i tuoi addobbi!