EF Magazine

Connessione internet: con la fibra è tutto più veloce, anche lo smart working

In un mondo di iperconnessi la fibra diventa fondamentale per lavorare e per stare sempre in contatto.
22 Giugno 2021
|
3 min. di lettura

In un mondo di iperconnessi la fibra diventa fondamentale per lavorare e per stare sempre in contatto.
Era da tempo che stavamo aspettando un cambio epocale nella concezione del lavoro e, negli ultimi anni, tutto si è evoluto in maniera repentina.
Fino a qualche anno fa erano poche le professioni che si potevano svolgere comodamente da casa, adesso invece tutto è stato ripensato in modalità “smart”.

Abbiamo imparato a nostre spese che smart working non significa “meno lavoro” anzi, si tratta di un nuovo metodo di lavorare che impone delle esigenze imprescindibili da dover adattate e ripensare all’interno delle mura domestiche.

Se da un lato si hanno agevolazioni come limitare i tempi di spostamento da casa al lavoro (ma anche poter stare in abiti comodi, almeno dalla vita in giù!), dall’altro dobbiamo ipotizzare spazi idonei all’interno della casa in cui non interferiscano i tuoi coinquilini (o il terribile vicino che ama la musica a palla!).
È importante riuscire a ritagliare comunque uno spazio in casa, da adibire al “lavoro da casa”, in cui avere una buona luce, una buona postazione ma soprattutto una connessione efficiente.


Connessione, illuminazione e spazio: i pilastri dello smart working


Andiamo per gradi e analizziamo insieme quali siano i pilastri dello smart working e di cui non potrai più fare a meno:


1. Connessione


È il fondamento della smart working. Se vuoi lavorare da casa, la connessione deve essere ottimale, soprattutto se sei una persona obbligata a fare videoconferenze, call, lezioni online. Insopportabile per te, ma anche per chi assiste alle tue conferenze, vedere il video che si blocca, la connessione che cade e il tuo discorso che va in fumo e con esso anche la possibilità di portare a casa il cliente o lo studente che sta “seguendo” la tua lezione.
Che fare?
Affidati alla connessione in fibra, che ti garantisca stabilità ed efficienza.


2. Lo spazio


Capita spesso che finita la colazione devi sgomberare il tavolo per fare posto al tuo pc, mouse, blocchi appunti e molto altro.
Questa è la vita dello smart working.
Ci stiamo abituando, ma è importante trovare lo spazio idoneo per stare in tranquillità e non rischiare che durante la tua call, passino figli e parenti alle tue spalle.
Il consiglio è di trovare una parete neutra da tenere dietro le spalle e utilizzare una scrivania e non il tavolo della cucina (hai presente la pausa pranzo da un’ora tra cavi e spaghetti? Non ci riuscirebbe neppure Totò).


3. La Luce


Anche questo è un dato importante. Una buona luce rende la tua figura più nitida e anche il tuo volto ne gioverà. Conviene stare attenti alle varie ore della giornata e bilanciare sempre la luce naturale con la luce artificiale, in maniera da non creare troppe ombre sul tuo viso, ma è importante anche una buona illuminazione per scrivere sul tuo schermo senza rimetterci la vista ;-)
Ti abbiamo svelato i pilastri dello smart working, adesso sta a te scegliere la migliore connessione internet in fibra ottica per garantirti di proseguire il lavoro da casa anche quando non ti sarà più richiesto. Sii smart, scegli la connessione giusta!