EF Magazine

Sfrutta il bonus caldaia: abbassi i consumi e proteggi l’ambiente

Hai mai pensato a tutti i vantaggi di una caldaia a condensazione?
7 Dicembre 2021
|
3 min. di lettura

All’interno del macrocosmo dei bonus relativi alla ristrutturazione della propria casa, rientra anche il bonus caldaia.

Legato al tema dell’efficientamento energetico, il bonus caldaia nasce con l’obiettivo di aumentare il risparmio energetico e fare passi avanti verso una migliore sostenibilità ambientale delle abitazioni.

Sì, ma di cosa si tratta? Molto semplicemente, consiste nella sostituzione della vecchia caldaia a favore di una nuova caldaia con una maggiore efficienza energetica.


Le agevolazioni previste dal bonus sono di due tipi:
Detrazione del 65%: la si può richiedere sostituendo il vecchio impianto con una caldaia a condensazione di classe A con valvole di termoregolazione evolute e pompe di calore; oppure installando generatori di aria calda a condensazione.
Detrazione del 50%: la si può richiedere sostituendo il vecchio impianto semplicemente con una caldaia a condensazione di classe A.


Se alla sostituzione della caldaia vengono affiancati anche altri lavori di tipo trainante (isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione ecc.), allora diventa possibile accedere a una detrazione maggiore, fino al 110%.


Richiedere l’Ecobonus è facile: ti è sufficiente inviare all’ENEA la scheda descrittiva dell’intervento, almeno entro 90 giorni dal termine dei lavori. In più, dovrai conservare la documentazione relativa ai lavori, indispensabile per attestare che l’intervento è stato realmente svolto.


Approfitta del bonus e scegli una caldaia a condensazione


Ed ecco che con le agevolazioni previste dall’Ecobonus caldaia puoi finalmente aprire le porte di casa alla caldaia a condensazione, una soluzione ricca di vantaggi e benefici per te e per l’ambiente.


Efficienza energetica
Rispetto a una caldaia tradizionale, il consumo di gas diminuisce fino al 30% e il rendimento energetico è superiore di circa il 90%.


Basso impatto ambientale
Il consumo di gas si riduce e i fumi di scarico diminuiscono, perché l’impianto recupera e trattiene il calore e i fumi di combustione, sfruttandoli per produrre ulteriore acqua calda. Gli sprechi vengono così ottimizzati. Questo non è solo un bene per la tua bolletta, ma rappresenta un grande beneficio per l’ambiente, grazie alle basse emissioni inquinanti.


Risparmio economico
Oltre alla detrazione fiscale, il risparmio è un vantaggio a lungo termine. Considerando il minore utilizzo di gas, non sarà più un trauma andare a vedere le bollette, nemmeno se utilizzi la caldaia in modo continuativo. Il risparmio può infatti arrivare fino al 30%. E anche i costi di gestione sono più bassi!


Sicurezza
La caldaia a condensazione garantisce un’elevata sicurezza. Si tratta infatti di un impianto a tenuta stagna, il quale scarica fuori i fumi prelevati dall’aria esterna attraverso fori praticati nella parete, senza andare a contaminare l’ambiente.


Efficienza tecnologica
La modernità e l’efficienza tecnologica delle nuove caldaie a condensazione offrono la possibilità di abbinare questi impianti anche ad altre fonti energetiche rinnovabili, come impianti solari termici o pompe di calore.


Non perdere l’occasione di fare un ulteriore passo avanti verso la sostenibilità, puoi ammodernare l'impianto di riscaldamento senza il timore di affrontare costi eccessivi.