Incentivi e detrazioni per l'acquisto di un'auto elettrica

Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2020
Risposta curata da:
Matteo Vannacci
SBU Mercato Libero

Tutto quello che devi sapere per richiedere l'incentivo per l'acquisto di una wall-box.

Incentivi e detrazioni fiscali

Le spese sostenute per l'acquisto e l'installazione di una stazione di ricarica per veicoli elettrici sono fiscalmente detraibili al 50% in 10 anni.  Puoi beneficiare della detrazione di tutte le spese documentate e sostenute fino al 31 dicembre 2021 che riguardano:

  • acquisto della stazione di ricarica (è escluso il modello presa Schuko);
  • installazione della stazione di ricarica;
  • aumento della potenza del contatore (fino a un massimo di 7 kW).

L’importo massimo delle spese su cui è calcolata la detrazione fiscale al 50% è pari a € 3.000 (quindi la detrazione massima è pari a € 1.500). L’importo che può beneficiare della detrazione sarà ripartito in dieci quote annuali di pari importo. 

Come puoi ottenere la detrazione fiscale per le stazioni di ricarica per veicoli elettrici?

Per richiedere la detrazione fiscale, le spese per l’acquisto e la posa della stazione di ricarica devono essere documentate e i relativi pagamenti devono essere effettuati con bonifico bancario o postale, oppure con sistemi di pagamento elettronico (bancomat, carta di credito) conservando la prova di pagamento. Ricorda di conservare la fattura! 

Quali caratteristiche devono avere le stazioni di ricarica per veicoli elettrici?

Le stazioni di ricarica devono essere private (non accessibili al pubblico) e devono avere potenza maggiore di 3,7 kW e minore o uguale a 22 kW. 

Chi può richiedere la detrazione fiscale? 

Possono usufruire della detrazione sia le persone fisiche (IRPEF) che quelle giuridiche (IRES), purché la stazione di ricarica sia privata non accessibile al pubblico e con potenza maggiore di 3,7 kW e minore o uguale a 22 kW. Inoltre, con il Decreto Rilancio, la detrazione può essere portata al 110% (Ecobonus) nell’ambito però dei lavori previsti dal medesimo decreto. Per maggiori informazioni e per la richiesta della detrazione, ti consigliamo di affidarti al tuo commercialista o al tuo consulente fiscale.