In quali casi non viene pagato l’indennizzo automatico?

Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2020
Risposta curata da:
Erika Baldini
Responsabile Call Center, Estra Training, Reclami, Qualità Comm.

Estra non deve pagare l'indennizzo automatico se il mancato rispetto degli standard specifici di qualità è riconducibile a: 

  • cause di forza maggiore, intese come atti dell'autorità pubblica, eventi naturali eccezionali per i quali sia stato dichiarato lo stato di calamità dall'autorità competente, scioperi indetti senza il -preavviso previsto dalla legge, mancato ottenimento di atti autorizzativi;
  • cause imputabili al Cliente o a terzi oppure danni o impedimenti provocati da terzi;
  • se nell'anno solare al Cliente è già stato pagato un indennizzo per mancato rispetto del medesimo standard di qualità;
  • in caso di reclami per i quali non è possibile identificare il Cliente perché non contengono le informazioni minime richieste;
  • in caso di reclami scritti per interruzioni della fornitura prolungate o estese ai sensi dell'art 53 comma 53.6 del TIQV.