Come funziona un impianto fotovoltaico?

Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2022
Risposta curata da:
Alessandro Lombardi
Progettazione e Realizzazione Interventi Efficienza Energetica

I pannelli fotovoltaici utilizzano l'energia del Sole per trasformarla in energia elettrica. ☀

Posso usare subito l'energia prodotta? 

L'energia prodotta da un impianto fotovoltaico ha bisogno di un passaggio attraverso l'inverter, che la trasforma in corrente alternata compatibile con il tuo impianto di casa. Una volta trasformata, l’energia può essere subito utilizzata oppure può essere immagazzinata nel sistema di accumulo. 

A cosa serve l'inverter in un impianto fotovoltaico?

L‘inverter in un impianto fotovoltaico ha il compito principale di trasformare la corrente continua prodotta dai moduli fotovoltaici in corrente alternata, immettendola poi nella rete elettrica domestica. In questo modo, rende fruibile l'energia prodotta. Ma la funzione dell’inverter non si limita a questo, può svolgere altre numerose funzioni, tra le quali segnalare eventuali guasti e anomalie dell’impianto fotovoltaico. Inoltre, regola la frequenza e la tensione dell’energia elettrica e ottimizza il rendimento dell’impianto fotovoltaico. 

Quanto produce un impianto fotovoltaico e come capirlo?

Il tuo impianto fotovoltaico è monitorato 24 ore su 24 da un sistema di controllo che verifica sia l'energia prodotta che quella consumata.  È facile avere tutto sotto controllo tramite app, che ti mostra quanta energia sta producendo il tuo impianto in tempo reale. 📱

Dove va l'energia prodotta e non consumata? 

L'energia prodotta dai pannelli può essere consumata immediatamente quando viene prodotta, ad esempio se ci sono elettrodomestici accesi. È però possibile, quando autoproduci energia elettrica con i pannelli fotovoltaici, non utilizzare tutta l'energia prodotta. Infatti, l'energia non consumata viene immessa nella rete elettrica nazionale oppure conservata nel sistema di accumulo, una sorta di batteria, che ti permette di utilizzarla quando ne hai bisogno. ⚡

Cos'è un sistema di accumulo e perchè aggiungerlo all'impianto fotovoltaico? 

Il sistema di accumulo serve per conservare l'energia prodotta e non consumata, un po' come una batteria dell'impianto fotovoltaico. 🔋 L’impianto fotovoltaico che proponiamo, include un sistema di accumulo, che ha un ingombro minimo e permette di immagazzinare energia fino al momento del bisogno. Un esempio? Il giorno produci energia e la conservi per le ore serali, quando rientri a casa e attivi gli elettrodomestici. Il sistema di accumulo ti permette di essere molto indipendente dalla rete elettrica nazionale e consumare tutta l'energia autoprodotta. Starai pensando “e se l’energia del mio impianto non dovesse bastarmi?”. Nessun problema: l'impianto recupererà l'energia dalla rete nazionale, per cui non ci saranno rischi di black out.